News e info media

News
27 | 07 | 17
L'industria del rame per un'energia a basso contenuto di carbonio
Energia e fonti rinnovabili, Produzione, Industrial
Il rame svolge un ruolo chiave nella transizione in corso verso un'economia a basse emissioni di carbonio. Lavorando insieme a vari partner, come per l'iniziativa DecarbEurope, Copper Alliance promuove da oltre un decennio metodi efficaci per decarbonizzare l'Europa. I nostri Soci sono stati all'avanguardia nell'implementazione di soluzioni energetiche a basso tenore di carbonio e uno di loro, Aurubis, potrebbe per la prima volta fornire calore da rifiuti industriali ad un intero quartiere di Amburgo, in Germania.

Aurubis Hamburg
Riscaldare le aree urbane: recuperare il calore dei processi rifiuti industriali riduce la CO2 e garantisce un riscaldamento efficiente


La sfida
Nell'ambito del progetto "
Flagships of Energy-Efficient Waste Heat Use", l'Agenzia tedesca dell'energia ha scelto Aurubis e enercity, uno dei maggiori fornitori di servizi energetici municipali in Germania, per un progetto all’avanguardia che mostrerà come un intero quartiere – Hafencity -possa per la prima volta rifornirsi quasi completamente di calore di scarto proveniente da processi industriali.

La soluzione
I partner si sono impegnati ad utilizzare il calore di scarto dell’impianto Aurubis di Amburgo, per offrire un efficiente teleriscaldamento a Hafencity Est. Per ottenere questo risultato, il
calore verrà estratto quando l’anidride solforosa viene convertita in acido solforico durante i processi di fusione del rame. Poiché questo calore è praticamente privo di anidride carbonica (CO2), si risparmierà l’emissione di 20.000 tonnellate di CO2 all'anno, sia attraverso il suo utilizzo a Hafencity Est, sia presso l'impianto stesso, sostituendo il gas naturale attualmente utilizzato per produrre vapore. Solo per Hafencity Est sarà evitata entro il 2029 l’emissione di circa 4.500 tonnellate di CO2 ogni anno.

L'impianto Aurubis di Amburgo ha tre linee produttive, ognuna delle quali può fornire 160 milioni di chilowattora (kWh) ogni anno. Al momento, una linea sarà sufficiente a fornire Hafencity Est, ma c'è speranza che anche le altre due linee verranno convertite in futuro, una volta stabilita la fattibilità tecnica, finanziaria e contrattuale.

Il piano è quello di iniziare ad estrarre il calore di scarto già nell'aprile del 2018. Aurubis sta investendo 17 milioni di euro nella conversione dell'impianto, tra cui lo spostamento delle pipeline del calore ai limiti dell'impianto. Il 30% di tale costo sarà finanziato dal Ministero federale dell'economia e dell'energia, nell'ambito del progetto "
'Flagships of Energy-Efficient Waste Heat Use' ".

enercity Contracting Nord GmbH - una holding al 100% di enercity, con sede a Amburgo - raccoglierà il calore, lo allaccierà e lo trasporterà verso gli usi finali. L'azienda costruirà una nuova pipeline per il trasporto di calore nonché un impianto di riscaldamento con capacità di stoccaggio, per bilanciare le fluttuazioni del volume di calore industriale; investirà circa 16 milioni di euro, di cui circa il 30% fornito dal Fondo europeo di sviluppo regionale.

Il risultato
Grazie a questo progetto, Amburgo è destinata ad avere il primo quartiere quasi completamente rifornito di calore proveniente dagli scarti industriali. L'utilizzo di tutte e tre le linee potrebbe fornire circa 500 milioni di kWh di calore ed evitare l’emissione annua di circa 140.000 tonnellate di CO2.

Clicca qui per scaricare questo case study (in inglese).


Hamburg
Amburgo

A proposito di Aurubis
Aurubis AG è il principale fornitore mondiale di metalli non ferrosi. Aurubis ha più di 6.400 dipendenti, siti di produzione in Europa e Stati Uniti e un ampio servizio e sistema di vendita per i prodotti in rame in Europa, Asia e Nord America. La sua principale area di competenza è la lavorazione e l'utilizzo ottimale di concentrati con qualità complesse. Di conseguenza, ha un ampio portafoglio di prodotti: il portafoglio comprende metalli preziosi, selenio, piombo e una serie di altri prodotti come l'acido solforico e il silicato di ferro.
Inoltre, Aurubis è il più grande riciclatore di rame al mondo.

Questo sito ospita cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, clicca qui. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Acconsento