Industria

Produzione, energia e cambiamenti climatici

Il rame è un fattore chiave per decarbonizzare l'economia e la società. Il suo impiego in prodotti e sistemi fa risparmiare energia primaria, emissioni di CO2 e denaro.

I requisiti dell'UE in materia di politiche dei prodotti sono molteplici e in continua evoluzione. Queste includono la legislazione sulla progettazione ecocompatibile (Ecodesign), sul ciclo di vita dei prodotti e sui rifiuti.Probabilmente il rame non è stato mai così importante per la crescita sostenibile dell'Unione Europea: i suoi prodotti sono elementi chiave nella lotta ai cambiamenti climatici e vengono utilizzati per la tecnologia delle fonti rinnovabili e delle soluzioni ad alta efficienza energetica. Queste sono attivamente promosse nelle varie politiche energetiche dell'UE, per esempio quelle sull'efficienza energetica, eco-etichettatura (Ecolabelling), Ecodesign, appalti pubblici "verdi" e direttive sui prodotti da costruzione.

Per sostenere quanto sopra, ECI e le sue aziende associate stanno contribuendo attivamente allo sviluppo di metodologie per determinare regole in materia di impronta ambientale e di indicatori che riflettano in modo appropriato approcci cradle-to-gate.
Altri esempi di politiche rilevanti per i prodotti in rame sono le regole per i materiali a contatto con alimenti e acqua potabile, gli standard di qualità ambientale delle acque, le restrizioni sulle sostanze pericolose nel campo dell'elettronica e la direttiva sui veicoli a fine vita.
Tutti i prodotti di rame sono direttamente o indirettamente interessati dalle condizioni d'uso sicuro, definite dalla legislazione sulla gestione dei prodotti chimici, come ad esempio il regolamento REACH 1907/2006.

Video ECI policy debate public

Jerzy Buzek, President EP, policy debate on copper.mp4

President Buzek's message to the participants to the panel debate "European Industrial Policy - Striking a Delicate Balance" organised by the European Copper Institute, June 2010
Questo sito ospita cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, clicca qui. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Acconsento